Foto atleta nel percorsoAtina conferma la sua passione ciclistica con la quindicesima edizione della tradizionale gara di MTB che si è svolta nella parte alta della città grazie all’impegno organizzativo del GS Sabina Atina con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale. La società del presidente Ernesto Bastianelli è torna così sulla scena organizzativa a poco più di un mese dal prestigioso trofeo internazionale Bastianelli dando spazio ad una specialità molto spettacolare come il fuoristrada in MTB che in Ciociaria annovera un buon numero di appassionati. Proprio per la presenza di diversi team del settore nel nostro territorio il Comitato Provinciale FCI ha deciso di assegnare alla prova atinate la validità di campionato provinciale XCO per tutte le categorie federali. I circa settanta partecipanti si sono ritrovati domenica mattina nel centro di Atina per le operazioni pregara sotto l’occhio vigile dei Giudici di gara FCI Valerio Manzari, Alberta Baglione, Giancarlo Pagano e Valentino Niveni e con la collaborazione delle segreteria organizzativa di Francesca Coppola. Partenza sotto un bel sole con direzione verso il primo tratto del tracciato di gara che si è rivelato abbastanza impegnativo ed ha messo subito in fila i biker in gara. Al primo passaggio era Angelo Mirtelli (Ciociaria Bike) a guidare la lunga schiera in transito nel centro di Atina seguito da Stefano Capponi e Giovanni Pensiero. Al giro successivo Stefano Capponi si riportava su Mirtelli e sembrava che i due dovessero andare in coppia per tutta la durata della gara. Nell’ultima tornata però, Mirtelli allungava ed andava a cogliere il successo assoluto lasciando a Stefano Capponi la piazza d’onore. Fra le donne si imponeva Sabrina Di Lorenzo mentre nelle categorie agonistiche il migliore era Patrick Favaro (Pontino Sermoneta). Dopo un abbondante e gradito ristoro si passava alla premiazione con il vice presidente FCI Tony Vernile e i rappresentanti del Comitato Provinciale , il presidente Guglielmo Retarvi ed il vice Ivan Tavolieri , che facevano indossare le maglie sponsorizzate da Acqua Fiuggi con le insegne del titolo provinciale. Anche stavolta tanta soddisfazione da parte di Fabio Bastianelli che ha guidato la macchina organizzativa con la solita passione e sicurezza portando nell’archivio societario anche la quindicesima edizione del trofeo Città di Atina.

 

Be Sociable, Share!